Impianti di telefonia

Per realizzare infrastrutture di comunicazione elettronica per impianti di telefonia ed installazione di reti ed impianti di comunicazione elettronica in fibra ottica (banda larga) anche su infrastrutture esistenti (canalizzazioni di pubblica illuminazione) disciplinati ai sensi degli artt. 87, 87bis, del D.Lgs 259/2003 smi e ai sensi della L.R. 30/2000 smi e ai sensi della DGR 1138/2008 smi, è necessario richiedere l'autorizzazione. 

 
Come si fa?

Compila e consegna la comunicazione, completa della documentazione richiesta, esclusivamente per via telematica, attraverso piattaforma "SuapER".
Per l'installazione di nuovi impianti di telefonia mobile è necessario acquisire l'Autorizzazione Unica ai sensi dell'art. 87 del D.Lgs. 259/2003 smi.

Per l’installazione di:

Apparati su strutture esistenti (anche in cositing) con tecnologia UMTS, sue evoluzioni o altre tecnologie su infrastrutture per impianti radioelettrici preesistenti o di modifica delle caratteristiche trasmissive è necessario presentare Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) ai sensi dell'art. 87 bis del D.Lgs. 259/2003 smi;

Installazione di un impianto di Telecomunicazioni con potenza massima in singola antenna inferiore a 10W e dimensione della superficie radiante inferiore a 0.5 mq, ai sensi e per gli effetti dell’Art. 14 comma 10 ter della Legge n. 221 del 17 dicembre 2012;

Reti ed impianti di comunicazione elettronica in fibra ottica (banda larga) anche su infrastrutture esistenti (canalizzazioni di pubblica illuminazione) è necessario presentare Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) sensi dell'art. 87 bis del D.Lgs. 259/2003 smi. La SCIA dovrà essere completa dei pareri (preventivamente ottenuti) del settore infrastrutture e mobilità e del settore edilizia pubblica. Nel caso di utilizzo di canalizzazioni di pubblica illuminazione gestite da HERA luce sarà necessaria l’autorizzazione del gestore stesso;

 

Impianto mobile di telefonia mobile è necessario presentare comunicazione al Comune a all'ARPA 45 giorni prima dell'inizio lavori ai sensi dell'art. 12 della L.R. 30/2000 smi;

 

 
Cosa Occorre?
 
Quanto Costa?

La presentazione della domanda è gratuita.

 
Online:
Piattaforma SuapER
Requisiti: Credenziali fedERa con Alto Livello di Affidabilità Firma digitale PEC (consigliata)
.
 
Per Informazioni:
E-mail: suap@unionevallesavio.it
Telefono: 0547.356401-356622 (Cesena) 0543.900740 (S.Piero in Bagno)
Orari:

Nelle giornate e orari indicati alla pagina CONTATTI

 
Allegati
 
 
Normativa
 
Ti Potrebbe Interessare Anche
 
Responsabile
Alessandro Francioni
Sistemi Informatici Associati e Servizi al Cittadino e alle Imprese
e-mail: suap@unionevallesavio.it
Telefono: 0547.356317