Autorizzazione e deposito sismico, (L.R. 19/2008, D.L. 18-04-2019 n. 32 convertito in L. 14/06/2019 n. 55 e D.G.R. Emilia-Romagna 05/06/2019 n. 924) - su immobili non residenziali

Attenzione!

In seguito all'emergenza Coronavirus, gli uffici comunali privilegiano l'accesso ai servizi online o su appuntamento.

Si prega di evitare di recarsi agli sportelli senza appuntamento

Le modalità di erogazione di questo servizio sono state modificate rispetto al contenuto di questa pagina

Per le novità visita la pagina dedicata

Presentazione delle domande di autorizzazione sismica e dei depositi sismici, ai sensi della normativa sopra citata, limitatamente agli interventi su immobili non residenziali. 

Se l’istanza di autorizzazione sismica è necessaria ai fini della presentazione di istanza di Procedimento Unico o di SCIA condizionata, costituendo quindi endoprocedimento delle stesse, dovrà essere presentata contestualmente alle stesse oppure entro i successivi 5 giorni.

Analogamente se la Denuncia di Deposito Sismico è necessaria ai fini della presentazione di istanza di Procedimento Unico o di SCIA unica, dovrà essere presentata contestualmente alle stesse oppure entro i successivi 5 giorni.

E’ ammessa la presentazione di istanza/deposito sismico disgiunta da pratiche edilizie esclusivamente se:

Il SUAP:

 
Come si fa?

Compilare il modello di presentazione della pratica allegando l’istanza sismica o comunicazione di deposito comprensiva di tutti gli allegati necessari (in duplice copia) e la ricevuta del versamento del rimborso forfettario per l’istruttoria della pratica sismica, secondo gli importi stabiliti dalla D.G.R.1126/2011.
Nel caso di Denuncia di Deposito Sismico, è richiesto di allegare già debitamente compilato, il modulo di “Attestazione di avvenuto Deposito”

 

La documentazione sopra elencata può essere presentata:

 
 
Quanto Costa?

Deve essere apposta una marca da bollo da € 16,00 nell’istanza/deposito sismico (non dovuta nel caso l’istanza/deposito costituisca endoprocedimento a Procedimento Unico) 

Deve essere effettuato il versamento del rimborso forfettario per l’istruttoria della pratica, secondo gli importi stabiliti dalla D.G.R. 2271/2016 da versare alla struttura tecnica competente.

Deve inoltre essere apposta un’ulteriore marca da bollo da € 16,00 nell’atto autorizzativo, al momento del ritiro (non dovuta nel caso di autorizzazione sismica emessa ai fini del rilascio di Autorizzazione Unica)

Se la pratica è presentata telematicamente l’imposta di bollo deve essere pagata esclusivamente come da modalità previste alla pagina ISTRUZIONI PAGAMENTI

 
Dove:
SUAP - Sportello
Piazza del Popolo, 10 - 47521 CESENA / Via Verdi, 4 - 47021 SAN PIERO IN BAGNO
Orari:
 
Via e-mail o fax:
P.E.C. : suap@pec.unionevallesavio.it
 
Online:
 
Per Informazioni:
E-mail: suap@unionevallesavio.it
Telefono: 0547.356401-356622 (Cesena) 0543.900740 (S.Piero in Bagno)
Orari:

Nelle giornate e orari indicati alla pagina CONTATTI

 
Allegati
 
 
Normativa
 
Ti Potrebbe Interessare Anche
 
Responsabile
Elisa Rani
SUAP Servizio Procedimenti Unici e Tecnici - Per le pratiche relative ai territori dei Comuni di Cesena e Bagno di Romagna
e-mail: suap@unionevallesavio.it
Telefono: 0547. 356401
Claudia Mazzoli
SUAP Servizio Procedimenti Unici e Tecnici - Per le pratiche relative ai territori dei Comuni di Bagno di Romagna, Mercato Saraceno, Sarsina e Verghereto
e-mail: suap@unionevallesavio.it
Telefono: 0547 356622 (Cesena) –0543.900740 (S. Piero in Bagno)